Breve ritratto della FGSE

Attualmente circa 760'000 cittadine e cittadini svizzeri vivono a breve o a lungo termine all'estero. Da oltre dieci anni il numero degli Svizzeri residenti all'estero è in costante aumento. Ma il fatto che ci siano Svizzeri all'estero non è una novità, come testimonia la lunga tradizione dei campi di vacanze della Fondazione per i giovani svizzeri all'estero (FGSE).

Nel 1917, anno della sua costituzione, la Fondazione portò in Svizzera, dai territori colpiti dalla crisi, giovani svizzeri residenti all'estero. All'epoca le famiglie ospitanti offrivano loro un po' di tranquillità e un paio di settimane serene in un ambiente rilassato. Negli anni '60 furono organizzate le prime colonie. A quel tempo la Fondazione si chiamava ancora "Aiuto svizzero". Nel 1979 ha adottato il nome attuale. Con il marchio di qualità ZEWO, oggi i servizi della Fondazione sono richiesti più che mai perché nei campi di vacanze, in poco tempo e in poco spazio, si dà appuntamento "il mondo intero".

La Fondazione per i giovani svizzeri all'estero

  • è un'organizzazione di pubblica utilità riconosciuta dallo ZEWO (Ufficio centrale delle opere di beneficenza) il cui scopo è offrire ai bambini svizzeri residenti all'estero, a prescindere dalle possibilità finanziarie delle loro famiglie, l'opportunità di trascorrere le vacanze nella loro patria e di consolidare in tal modo i rapporti con la Svizzera
  • è un'istituzione che riunisce bambini svizzeri provenienti dai cinque continenti, che consente di fare nuove amicizie e di creare nuovi legami, contribuendo così alla comprensione e alla solidarietà al di là dei confini linguistici e culturali
  • aiuta i bambini svizzeri all'estero provenienti da zone sinistrate e di crisi

Struttura della Fondazione

Comitati cantonali:

La Fondazione si compone di vari comitati cantonali che organizzano collette annuali e reperiscono così gran parte dei fondi necessari.  I comitati cantonali sono sempre alla ricerca di collaboratori impegnati a titolo onorario. Se siete interessati a prestare il vostro servizio a favore dei bambini svizzeri all'estero mettevi subito in contatto con noi. Vi mettiamo volentieri in contatto con i attuali membri dei comitati:

  • Argovia/ Soletta: Simone Riner (presidente), Stephan Heimgartner (cassiere), Yvonne Feri (patronata)
  • Berna: Thüring von Erlach (presidente), David von Steiger (segretariato)
    Ginevra: Claude Howald (presidente), Françoise Naz (segretariato), François Koessler (cassiere)
  • Grigioni: Martin Candinas (presidente), Silvio Zala (cassiere)
  • Sciaffusa: Hansueli Birchmeier (presidente e cassiere)
  • Schwyz: Simon Küchler (presidente), Hedy Jager-Stählin (cassiere)
  • Vado: Dr. Philippe Vuillemin (presidente), Laurence Etienne (cassiere), Laurence Vuillemin (membra), Nicolas Tripet (membra)
  • Zugo: Stephan Schleiss (presidente), Daniel Eichenberger (cassiere e presdiente)
  • Zurigo: Dr. Monique Zerobin (presidente), Albert Stehli (cassiere)

Consiglio di fondazione:

Il Consiglio di fondazione, composto da otto persone, si riunisce quattro volte l'anno. Una sessione è aperta al pubblico.

(dietro,da sinistra a destra): Marco Krebs, Michael Baumgartner, Philippe Vuillemin (presidente), Francine Asmis, Robert Reich

(davanti,da sinistra a destra): Monique Zerobin, Simone Riner, Catherine Bolens

Ufficio commerciale

L'ufficio commerciale si occupa dell'organizzazione e della conduzione dei campi di vacanze. Tutte le mansioni, dai contatti con i genitori fino alla contabilità e ai lavori materiali passando per la ricerca di istruttori e l'assistenza, vengono interamente svolte con impegno e dedizione da tre collaboratrici di lunga data.